La città di Arezzo

May 25, 2016

Panorama arezzo

Cosa visitare?

Museo Nazionale d’Arte Medievale e Moderna

Il Museo Nazionale d’Arte Medievale e Moderna grazie alla varietà e al prestigio delle sue opere è considerato uno dei musei più significativi della Toscana.

Si trova a pochi metri dalla nostra struttura, in Via San Lorentino 8, nel palazzo Bruni Ciocchi detto della Dogana. Il Museo si sviluppa su tre piani ed ha un raffinato giardino pensile al primo piano.

Le opere esposte appartengono alla Fraternita del Laici e al Comune di Arezzo. E’ possibile visitare il museo ai seguenti orari: 10:00-12:00-16:00-18:00.
La prima domenica del mese ed il sabato precedente il museo effettua orario continuato 9:00-19:00. L’ingresso è gratuito.


Piazza Grande

Arezzo è circondata da bellissime piazze, tra queste risalta Piazza Grande, meta preferita dai turisti. Molto caratteristica, grazie alle sua forma trapezoidale e alla superficie inclinata. Al suo fianco sorge il Palazzo delle Logge costruito da Giorgio Vasari nel 1573, un bellissimo porticato che si affaccia sulla piazza dove si trovano ristoranti e botteghe aretine.

Alla sua sinistra troviamo invece il maestoso Palazzo della Fraternita dei Laici. Piazza Grande è inoltre il palcoscenico della Giostra del Saracino, che si svolge il terzo sabato di giugno e la prima domenica di settembre. All’interno della Piazza viene allestita una lizza per far correre i cavalli, posizionato il buratto e due tribune per poter far ammirare l’antica manifestazione all’intera città.

Le prove che si effettuano nei giorni prima della Giostra del Saracino sono libere e gratuite.

Il biglietto è necessario solo per la prova generale e la Giostra del Saracino, che potrete acquistare in via Bicchieraia o presso l’Informagiovani di Arezzo, in piazza Sant’Agostino.


Dopo aver passeggiato in giro per la città, rientrare nel nostro B&B sarà per voi una boccata di relax.

Grazie alla nostra sala lettura, allestita in maniera ottocentesca, potrete dedicarvi un po a voi stessi. Arredata con divani in velluto e con prestigiosi affreschi dai colori morbidi, vi sembrerà di riposarvi in uno dei musei di Arezzo.

I grandi finestroni donano un tocco in più alla stanza e la rendono sempre illuminata, così che potrete leggere i vostri libri. La sala di lettura può essere anche un punto di ritrovo tra i nostri ospiti, un modo per conoscersi e scambiare pareri tra persone che provengono da posti diversi.

Il panorama vi lascerà senza fiato, potrete ammirare la città aretina dall’alto e come scriveva Carducci “Basterebbe Arezzo alla gloria d’Italia”.